Niacinamide: cos’è e perché è l’ingrediente top del 2020

cos'è la niacinamide

Tra gli ingredienti più ricercati in ambito skincare durante il 2020 c’è sicuramente lei, la niacinamide o vitamina B3. Continua a leggere l’articolo per scoprire perché dovresti inserirla nella tua beauty routine!

Che cos’è la niacinamide?

Fa parte della famiglia delle vitamine idrosolubili del gruppo B ed è infatti chiamata anche vitamina B3 (o vitamina PP). La niacinamide è un ingrediente importante per ripristinare la barriera cutanea della pelle ed ha tantissime proprietà, perfette per chi ha pelle a tendenza acneica, soffre di rossori o ha bisogno di correggere le discromie.

Perché scegliere la niacinamide?

Ci sono molte ragioni per decidere di includere la niacinamide nella propria skincare routine. Sono stati infatti dimostrati numerosi benefici, vediamoli insieme!

1. Azione lenitiva

Ha il potere di disinfiammare la pelle e quindi è perfetta per chi soffre di acne, dermatite da contatto, dermatite atopica o seborroica. Anche in caso di arrossamenti o scottature o eritemi solari, la niacinamide si rivela un’ottima alleata. Tanto che in estate è possibile utilizzare solari che contengono vitamina B3 per ripristinare il DNA danneggiato e proteggere la barriera cutanea.

2. Capacità antiossidanti

Sono state osservate proprietà antiossidanti che contrastano i radicali liberi per un effetto anti-età. Questo vantaggio è dato dalla capacità della niacinamide di ossigenare le cellule, rendendo la pelle più sana e giovane, ritardando l’invecchiamento cutaneo. E’ in grado di stimolare la produzione di collagene ed elastina, regalando una pelle più soda e con meno rughe.

3. La niacinamide contro i rossori

Insieme al punto 1, la vitamina B3 lavora migliorando gli arrossamenti, le macchie scure (discromie) grazie ad un’azione schiarente ed illuminante. La niacinamide agisce sulla melanina, quella che ci fa abbronzare d’estate, ed è in grado di riequilibrarla donando un colorito uniforme.

4. Rafforza la barriera cutanea e idrata

Come dicevamo all’inizio, la niacinamide contribuisce a rafforzare la barriera cutanea e questo fa sì che non perda idratazione e si secchi, prevenendo anche il prurito. Fondamentale nel periodo invernale o quando stiamo a casa molto tempo col riscaldamento, la vitamina B3 può venire in nostro aiuto mantenendo il film idrolipidico intatto, evitando aggressioni di fattori esterni.

5. Regola il sebo e riduce i pori visibili

Ingrediente perfetto per le pelli miste o grasse, la niacinamide aiuta a regolare la produzione di sebo e favorisce la riduzione dei pori, rendendoli meno visibili. La pelle di conseguenza apparirà più compatta e dalla grana regolare. Meno sebo significa anche meno impurità e meno brufoli, una manna per chi soffre di acne o ha la pelle molto oleosa!

Chi può usare la niacinamide?

Le formulazioni dei prodotti che comprendono niacinamide all’interno sono adatte a tutti i tipi di pelle, anche quella più sensibile. E’ un ingrediente delicato e ben tollerato ma – come tutti gli attivi – bisogna conoscerlo e usarlo con coscienza. Vediamo come!

In quale percentuale utilizzarla?

Poiché la vitamina B3 dilata temporaneamente i vasi sanguigni, usarla in concentrazione troppo elevata potrebbe causare arrossamenti ed irritazioni. Per questo motivo quando acquistate un prodotto, state attenti alla concentrazione di niacinamide.

Il consiglio generale è di iniziare da una bassa concentrazione tra l’1% e il 5%. Successivamente, dopo un periodo di assestamento, si può passare a prodotti con una percentuale più alta di niacinamide.
Chiaramente più la concentrazione è alta, più l’efficacia del siero, della crema o della maschera sarà evidente e potente.

💡 Tenete presente che, in un siero, si possono avere percentuali dal 3% fino al 20%. Se sulla confezione del prodotto non è indicata precisamente la concentrazione, imparate a leggere l’INCI (la lista degli ingredienti) e considerate che ai primi posti ci sono gli ingredienti con più quantità nella formulazione.

Quali sono i prodotti a base di niacinamide

Vediamo ora quali sono i prodotti skincare più chiacchierati dell’ultimo anno a base di niacinamide!

1. The Ordinary – Niacinamide 10% + Zinc 1%

Un siero con alta percentuale di vitamina B3 da usare preferibilmente al mattino, lontano da un’eventuale skincare serale con vitamina C. Lo trovate su Amazon oppure da Sephora, Douglas, Maquibeauty e LookFantastic.

the ordinary niacinamide e zinco

2. La Roche Posay – Effaclar Duo Plus Ultra Concentrated Serum

Un siero ultra concentrato da applicare prima della crema idratante. Lo sto usando attualmente e devo dire che è super leggero, dalla texture quasi acquosa che si assorbe immediatamente. E’ un mix di acidi esfolianti (salicilico, glicolico, LHA) combinati con la niacinamide lenitiva, quindi attenzione ad utilizzarlo se non avete mai inserito acidi nella vostra routine. Lo potete acquistare in farmacia, parafarmacia oppure online ad esempio su Superfarma.it, Farmaè, AmicaFarmacia, su SempreFarmacia.it (usa il codice INFLUENCER7 per avere il 7% di sconto).

la roche posay effaclar duo plus siero ultra concentrato

3. Typology – Soothing Toner 7% Niacinamide

Tonico anti infiammatorio e anti imperfezioni, col 7% di vitamina B3 e il 91% di ingredienti di origine naturale. Acquistabile sul sito ufficiale del brand.

typology paris soothing toner 7% niacinamide
Fonte myskincareregime.com

4. Revolution – Niacinamide Essence Spray

Una mist spray per il viso adatta a pelli impure arricchita da camomilla e appunto niacinamide. Reperibile su LookFantastic, PinkPanda, Amazon e BeautyBay.

revolution beauty niacinamide essence spray

5. Inkey List – Siero Niacinamide 10%

Il siero mattina o sera di Inkey List contiene il 10% di vitamina B3 ed è formulato con l’aggiunta dell’1% di acido ialuronico. Si trova da Sephora o su Amazon.

the inkey list niacinamide serum

6. Paula’s Choice – Trattamento Niacinamide 20%

Questo trattamento alla niacinamide di Paula’s Choice è altamente concentrato (20%) perciò da usare con cautela se è la prima volta che vi avventurate su questa vitamina. In alternativa è possibile acquistare il booster col 10% di niacinamide.

7. Eterea Cosmesi – LUX Watermelon Milky Serum

Questo siero antiossidante è ricco di vitamine, tra cui appunto la B3, e dona un effetto idratante, rimpolpante e tonificante. Contiene anche acido ialuronico, aloe e acqua di rosa damascena da agricoltura biologica. Lo trovate sul sito ufficiale oppure su EccoVerde, NuvoleBlu, Il Giardino di Arianna o BioBoutique La Rosa Canina.

eterea cosmesi lux watermelon milky serum

8. Cerave – Foaming Cleanser detergente

Famosissimo detergente schiumogeno adatto a pelli da normali a miste, il Cerave Foaming Cleanser contiene niacinamide oltre che 3 ceramidi essenziali, perfetti per mantenere intatta la barriera cutanea. Io lo adoro e lo sto usando tutti i giorni, sia può applicare sia sul viso che sul corpo! Facilmente reperibile su Amazon, farmacia, parafarmacia e qualsiasi farmacia online!

cerave foaming cleanser

In conclusione, la niacinamide va di diritto nella “hall of fame” della skincare routine del 2020 in quanto ingrediente estremamente versatile e molto ben tollerato.

Voi avete mai usato prodotti con vitamina B3? Qual è il vostro preferito?

Silvia AndOutComesTheGirl

Header Photo by cottonbro from Pexels
L’articolo contiene link affiliati

Dimmi cosa ne pensi! ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.