Korff: regali e cotillons

Il lunedì è sempre un giorno difficile che mi prova abbastanza quindi, durante la pausa pranzo, sono solita sgambettare per via Torino a distrarmi guardando vetrine e bevendo caffè da Cioccolati Italiani.
L’altro giorno casualmente entro al Parashop che è tipo una mezza farmacia mezzo paese dei balocchi per prodotti beauty, capelli e altro.
Mi abborda una sciura che mi dice che c’è uno sconto sui prodotti Korff e mi chiede se voglio diventare tester di alcuni prodotti per poi ritornare a dare la mia opinione.
Secondo voi mi lascio sfuggire la cosa? No! Anche perchè c’era un bel buffet con pizzette e focaccette e del succo di frutta. Oltre al fatto che mi ha regalato un calla bianca, love.

A fronte di un bel data catching (nome, cognome, email, cellulare) ho ricevuto un kit che dovrò provare, appena riesco a farle vi appiccico qui sotto le fotografie.

IMG_3970.JPG

IMG_3968.JPG

IMG_3966.JPG

IMG_3967.JPG

IMG_3965.JPG

IMG_3964.JPG

IMG_3963.JPG

IMG_3962.JPG

Tra una settimana mi chiameranno e mi faranno, credo, rispondere a delle domande su come mi sono trovata ecc.
Mi sembra un’iniziativa carina no?
Premetto che non ho mai acquistato né provato nulla di Korff, visto che costa una fucilata, voi avete qualche prodotto? Come vi trovate?
S.

 

AH! PS. mi sono iscritta al secondo anno del mio corso di russo 😉 sono fiera di me!

You may also like

Nessun commento

    1. Che lingue parli? Il russo è figo! Io se vuoi posso consigliarti di… Non studiare il francese hahaha lo odiavo 🙂
      Per ora mi basta il russo come ulteriore lingua, basta, credo di saper farmi capire ovunque io vada haha
      Spagnolo è bello, ma serve a poco.
      Giapponese troppo difficile.

          1. Una volta sapevo anche un centinaio di parole in rumeno e forse una cinquantina in cinese, utilità circa zero ma tutto fa brodo!…ah, e latino!

          2. no comunque è una bella città e ci tornerei volentieri, anche se la lingua è un po’ una barriera e mi affidavo ad interpreti 🙂

          3. Soprattutto! Più che altro il tenore di vita che si può tenere è decisamente più alto rispetto a una vacanza nel mondo occidentale 🙂

    1. Io la conoscevo di nome ma sapevo che costava quindi non mi ci sono mai avvicinata! Hahah
      Yes mi sono iscritta al secondo anno di russo anche perché ormai l’esame di certificazione non lo avevo sostenuto, farò questo sacrificio ancora per questo anno scolastico diciamo così, poi la prossima estate darò l’A2 almeno avrò qualcosa da includere nel CV hihih

Dimmi cosa ne pensi! ;)