Le 5 cose da sapere prima di andare a New York (che nessuno vi dirà)

Stavo già pensando, bellabbella, di incartare la mia valigia dai bagaglio boys sparsi a Malpensa ma…ho scoperto che non è così semplice.
Come si evince dalla mia bio, mi accingo a partire per New York, finalmente la mia first time in the United States uh-uh! Partirò il 25 aprile e tornerò il 4 maggio..spero che il meteo sia clemente!

Se dovesse mai essere utile a qualcuno vi stilo una lista di 5 punti da tenere presenti prima di partire che normalmente nessuno vi farebbe notare:

  1. La police deve potervi ispezionare il trolley. Quindi, se non volete lasciare proprio tutto alla mercé di qualsivoglia furfante, armatevi di lucchetto TSA. Mi spiego: si tratta di un semplice lucchetto a combinazione ma con una piccola fessura nella parte inferiore che si apre con una chiave speciale in dotazione agli ispettori aeroportuali. Va da sé il perchè di questa necessità da parte delle forze americane, se dovessero aprirvi il bagaglio vi verrà lasciato un cartello all’interno che attesti questa cosa. E pensare che io volevo metterci ogni tipo di chiusura e pure il cellophane. Ciao valigia, ciao.
  2. Portatevi una sacca o un bagaglio a mano in più. Per cosa? Per portare a casa tutto ciò che comprerete nella Big Apple ovviamente!
  3. L’elettricità è a 120V/60hz, verificate il voltaggio del caricatore del cellulare per non rischiare di restare ko
  4. Considerate di portarvi del budget extra, la mancia (tip), è indispensabile e se non la si lascia è da barbùn! Minimo si aspettano un 15%…ma se lasciate il 20% meglio.
  5. Consultate il sito di TimeOut  per scoprire tutti gli eventi in città nel periodo del vostro soggiorno altrimenti sarete dei losers

Stasera mi aspetta il plan trip con la mia collega e sono naturalmente già super attrezzata per cominciare 😉

20140416-190434.jpg20140416-190440.jpg

Поцелуй
S.

You may also like

Nessun commento

  1. Avrei dovuto farti fare il giro delle bakery! Altro che!!! Quello si che era importante! Scusami all’infinito Silvia.. qui è talmente tutto frenetico che tra i mille impegni di scuola mi sono completamente persa via. Spero tu abbia passato dei giorni stupendi a NY e che te ne sia pazzamente innamorata!!!

    Ti chiedo ancora scusa e spero un giorno di poterti conoscere!
    Un abbraccio!
    Sara

    1. Heiiii!! Che carina :))) ma figurati!! Anche io ho passato dei giorni frenetici lì, devo dire che non so se sarei riuscita a trovare del tempo utile per fare altre cose! Già mi sono quasi impiccata ma ho visto un sacchissimo di zone e ho girato quasi tutta Manhattan <3
      Adoro, è una bellissima città e non volevo più andarmene via.. Spero ci sarà una nuova occasione per incontrarci a NY!! Ci tornerei molto molto volentieri heheh
      Nei prossimi giorni metterò su un pò di post e di foto sul mio itinerario/vacanza 😉
      Bacio!
      Silvia

  2. Idem, anche io sono partita con un bagaglio a mano poco mezzo vuoto e un bagaglio in stiva completamente vuoto e sono tornata indietro stracarica!! Buon viaggio!!
    Considera di fare la Citypass prima di partire

      1. Ok, anche se di quei 5 ingressi almeno 4 secondo me sono irrinunciabili. E assolutamente vai alla New York Public Library: luogo del matrimonio, saltato, di Carrie e soprattutto posto bellissimo!

        1. Grazie del suggerimento! In effetti anche la mia Lonely Planet ne parla..eheh Quali sono i 4 ingressi irrinunciabili? Non volevo fare tanti musei a dire il vero…:( E poi propenderei per fare solo il Top of the Rock senza Empire State Building

          1. Beh: Moma, Met ed Ellis Island assolutamente, il viaggio in barca attorno alla statua della libertà per andare ad Ellis Island a me è piaciuto tantissimo.
            Secondo me merita fare Top Of Rock nel pomeriggio e vedere il tramonto da li e l’Empire State Building di notte. Sono due viste di New York completamente diverse.
            Natural History invece è trascurabile, ma visto che avevo l’ingresso un giretto di un’ora l’ho fatto e il piano degli animali è veramente carino.

          2. Capisco..dunque di ciò che mi hai citato vorremmo fare solamente il Met e al massimo il Guggenheim. Il giro ad Ellis Island + Statua della Libertà lo faremo con il ferry gratuito e comunque non riusciremo a salire/entrare quindi sarà un giro solo da fuori.. E già così non conviene la Citypass 🙁 Poi pensavamo di fare o il Top of the Rock o solo l’Empire perchè è la prima volta per tutti a NYC e volevamo impegnare il tempo in altro modo 😀 😀

  3. guarda, ti dico solo che io sono partita per NY con un trolley vuoto e sono tornata con bagagli pieni zeppi, sei strati di vestiti addosso e un cappello di paglia enorme in testa 😀

  4. Il bagaglio a mano in più lo userei esclusivamente per tutti i trucchi che comprerei nei vari drugstore e Sephora <3 Beata te che vai a New York! Ho sempre avuto il sogno di un viaggio negli Stati Uniti, soprattutto le città più calde tipo Los Angeles ( solo perchè odio il freddo eheh ). Non sai come ti invidio! Hanno tanto che noi non abbiamo e un modo di vivere completamente diverso! Goditi questo viaggio e approfitta di tutto ciò che gli States offrono – soprattutto di tutti quei brand che forse qui non vedremo mai =( Kiss!

Dimmi cosa ne pensi! ;)